Web beacon

Tecnica con la quale si inserisce in una e-mail un codice che consente al mittente di sapere che il destinatario l'ha effettivamente ricevuta. Viene usata nelle comunicazioni spam, spesso generati con indirizzi raccolti su pagine web, per verificare che l'indirizzo di posta sia ancora valido ed utilizzato.
Nella e-mail, ad esempio, si inserisce un'immagine di 1 pixel che non esiste, con un determinato codice legato all'indirizzo di posta (es: ab145cf256.gif). Siccome l'immagine non esiste, sul server dello spammer viene creata una riga nel file degli errori, così come avviene per tutti i file richiesti ma non esistenti. Esaminando questo file, lo spammer trova questo codice e così sa che quella lettera è stata effettivamente letta e che il corrispondente indirizzo è valido e può usarlo per altre mail di spam.
Per questo motivo alcuni software (es: Thunderbird) o server di posta (es: Gmail.com) consentono di disattivare la visualizzazione delle immagine contenute nei messaggi.


Info

Dizionario Informatico
[Guida al DOS] - [Guida alle estensioni] - [Siti italiani di informatica]
Guida al personal computer
Copyright 1995/2007
Luigi Bruno
Vietata la riproduzione in qualsiasi forma, anche parziale

Valid XHTML 1.0!