Switch

[1] Dispositivo per rete locale. Dispone di un certo numero di porte, collegate tramite cavo UTP ai dispositivi di rete. I dispositivi connessi ad uno stesso switch fanno parte dello stesso spezzone di rete, e più switch possono essere collegati in serie per formare una rete più complessa, a volte mischiando hub e switch secondo necessità. Lo switch riceve i dati inviati da ciascun computer, e seleziona la via di instradamento dei pacchetti di dati verso la loro destinazione. Le porte non sono sempre tutte collegate con tutte le altre, come nell'hub, ma vengono collegate (ed occupano la banda di trasmissione) solamente le porte necessarie all'instradamento dei dati. E' un dispositivo più veloce e semplice di un router, il quale sceglie l'instradamento anche giudicando in base ad un resoconto dei costi e dei tempi di trasmissione.

[2] Dispositivo che consente di utilizzare un singolo computer con più periferiche, utilizzando una singola porta di comunicazione del computer. Dalla porta del computer parte un cavo che arriva allo switch, e da questo escono una pluralità di cavi che arrivano a più periferiche (a patto che siano compatibili con l'interfaccia e con la porta utilizzata). Quale periferica utilizzate può essere stabilito manualmente di volta in volta tramite interruttori o manopole (esempio: una stampante a colori, una monocromatica ed un plotter collegati, tramite switch, ad una singola porta) oppure via software.


Info

Dizionario Informatico
[Guida al DOS] - [Guida alle estensioni] - [Siti italiani di informatica]
Guida al personal computer
Copyright 1995/2007
Luigi Bruno
Vietata la riproduzione in qualsiasi forma, anche parziale

Valid XHTML 1.0!