Quadricromia

Sistema di resa del colore a partire da quattro colori base: ciano, magenta, giallo e nero. Viene utilizzato dalla gran parte delle stampanti a colori, di qualsiasi tecnologia (laser, ink-jet, inchiostro solido). E' identificato anche dalla sigla CMYK dal nome inglese dei colori: Cyan, Magenta, Yellow, blacK (per il nero viene usato il 'K' finale invece dell'iniziale 'B' per non confonderlo con il blue).
La quadricromia č il metodo migliore per realizzare stampe a colori, anse se quello pių costoso.
In genere le stampanti in quadricromia utilizzano due cartucce separate, una per il nero ed una per gli altri colori, in modo tale che il consumo pių rilevante del nero (per le pagine in solo testo) non costringa a cambiare anche i colori meno utilizzati. Alcune stampanti utilizzano cartucce separate per ciascun colore, cosė che sia necessario sostituire solamente il colore esaurito.


Info

Dizionario Informatico
[Guida al DOS] - [Guida alle estensioni] - [Siti italiani di informatica]
Guida al personal computer
Copyright 1995/2007
Luigi Bruno
Vietata la riproduzione in qualsiasi forma, anche parziale

Valid XHTML 1.0!