Plotter

Periferica di disegno utilizzata per disegni tecnici molto complicati (es CAD-CAM) e grandi (a volte 1 o 2 metri di larghezza per molti metri di lunghezza). Il meccanismo di stampa del plotter è costituito da un certo numero, variabile, di pennini colorati che disegnano su un foglio molto largo.
Il meccanismo di stampa è alquanto complesso. I pennini sono posizionati su un braccio meccanico che si muove sul foglio da destra a sinistra e/o viceversa, mentre il foglio sottostante viene spostato in alto e/o in basso.
Il plotter viene utilizzato nel disegno d’architettura ed in quello industriale, con risultati superiori al disegno manuale. E’ essenziale nelle modifiche dei disegni, potendo produrre facilmente e rapidamente un nuovo disegno originale modificato.
Il costo di un plotter è molto alto, a volte superiore a quello del computer. Gli stessi programmi di disegno sono fra i software più costosi. Il tutto ne fa uno strumento altamente professionale.


Info

Dizionario Informatico
[Guida al DOS] - [Guida alle estensioni] - [Siti italiani di informatica]
Guida al personal computer
Copyright 1995/2007
Luigi Bruno
Vietata la riproduzione in qualsiasi forma, anche parziale

Valid XHTML 1.0!