OOP

Object-Oriented Programming

Metodo di programmazione nel quale gli elementi software vengono considerati 'oggetti', con proprietÓ definite (es: la proprietÓ testo [Text]) e possono essere modificate attraverso metodi (es: se un testo Ŕ contenuto nella variabile Beta, si trasforma in grassetto con il metodo Beta.Bold = True) o funzioni (es: la funzione MyNumber = Asc('a') restituisce 97, il valore ASCII di 'a' e lo assegna alla variabile MyNumber).
Vi sono oggetti giÓ definiti dal software (es: vari tipi di pulsanti, di finestre, di caselle testo...) ai quali basta modificare poche proprietÓ per personalizzarli (es: Button.Text == 'Chiudi' per assegnare un nuovo testo ad un pulsante), oppure Ŕ possibile definire nuovi oggetti. Il vantaggio consiste nella facilitÓ con la quale gli oggetti possono essere trattati, inseriti, spostati, modificati semplicemente attraverso il loro nome, quello delle proprietÓ o dei metodi.


Info

Dizionario Informatico
[Guida al DOS] - [Guida alle estensioni] - [Siti italiani di informatica]
Guida al personal computer
Copyright 1995/2007
Luigi Bruno
Vietata la riproduzione in qualsiasi forma, anche parziale

Valid XHTML 1.0!