Chip

Circuito integrato, cioè un circuito elettronico realizzato in microminiatura con materiali semiconduttori e contenuto all'interno di un parallelepipedo (di solito nero) di dimensioni variabili e con un numero variabile di piedini per essere saldato o per essere inserito in un connettore. Sono chip i processori e gli elementi della ROM e della RAM, nonché i componenti logici di schede ed altre apparecchiature elettroniche e di consumo. Per la tecnologia di costruzione, si dividono in due gruppi: bipolari e MOS, e ciascun gruppo in diverse tipologie.
Il primo circuito integrato è stato realizzato da Jack Kilby della Texas Instruments e da Robert Noyce della Fairchild Semiconductor negli anni '50.
I chip vengono catalogati in base al numero di transistor (od altri componenti microelettronici equivalenti) che contengono:
SSI (small-scale integration): fino a 100 componenti
MSI (medium-scale integration): da 100 a 3'000 componenti
LSI (large-scale integration): da 3'000 a 100'000 componenti
VLSI (very large-scale integration): da 100'000 a 1'000'000 componenti
ULSI (ultra large-scale integration): oltre 1'000'000 componenti


Info

Dizionario Informatico
[Guida al DOS] - [Guida alle estensioni] - [Siti italiani di informatica]
Guida al personal computer
Copyright 1995/2007
Luigi Bruno
Vietata la riproduzione in qualsiasi forma, anche parziale

Valid XHTML 1.0!