Bus

Connessione che consente ai dati di transitare fra diversi componenti (chip, schede, periferiche...).
Si parla di 'internal bus' per il collegamento fra i componenti interni del computer con la CPU e la memoria. Si parla di 'expansion bus' per il collegamento fra le schede di espansione (es: una scheda modem) con la CPU e la memoria.
Può essere di diverse tipologie (PCI, ISA, MCA...) ed i componenti collegati devono essere compatibili.
Ogni bus è composto da due parti: 'address bus' che contiene informazioni sulla destinazione dei dati, e 'data bus' che contiene i dati in transito.
Ciascun bus ha un'ampiezza (width), in termini di bit, per la trasmissione dei dati attraverso il computer, che rappresenta il numero di bit che possono essere inviati contemporaneamente da un componente all'altro. Ad esempio, un bus a 16 bit fa transitare 16 bit, mentre un bus a 32 bit ne fa transitare 32. Logicamente, maggiore è l'ampiezza del bus, più dati vengono trasmessi a parità di tempo.
Il bus ha anche un clock, che indica la velocità di transito dei dati, misurata in MHz. Più è altro, maggiore è la velocità di transito dei dati.


Info

Dizionario Informatico
[Guida al DOS] - [Guida alle estensioni] - [Siti italiani di informatica]
Guida al personal computer
Copyright 1995/2007
Luigi Bruno
Vietata la riproduzione in qualsiasi forma, anche parziale

Valid XHTML 1.0!