AGP

Accelerated Graphics Port

Tecnologia messa a punto da Intel per il collegamento di schede grafiche a schede madre per Pentium II e successivi, con accesso alla memoria RAM molto più veloce del bus PCI, usato precedentemente.
La porta AGP è particolarmente adatta alla grafica in 3D perché collega direttamente la scheda grafica alla memoria di sistema, attraverso un chipset apposito, alla velocità massima di 266 MB al secondo. L'AGP lavora ad una frequenza stantard di 66 MHz invece dei 33 MHz del bus PCI.
Le schede grafiche AGP accedono direttamente alla RAM per l'elaborazione dell'immagine, delle texture e dell'alpha blending, riducendo quindi non solo i tempi di elaborazione, ma anche i costi delle schede (potendo usare la RAM, la quantità di memoria necessaria sulla scheda si riduce). Un vantaggio secondario è il fatto che il bus PCI viene liberato da un pesante traffico di dati.
Una sua evoluzione, AGP 2x, arriva a 533 MB al secondo (133 MHz), e la AGP 4x fino a 1064 MB al secondo. Il connettore AGP è di colore marrone e le schede AGP sono più lunghe delle schede PCI.


Info

Dizionario Informatico
[Guida al DOS] - [Guida alle estensioni] - [Siti italiani di informatica]
Guida al personal computer
Copyright 1995/2007
Luigi Bruno
Vietata la riproduzione in qualsiasi forma, anche parziale

Valid XHTML 1.0!